Ponte coperto Pavia, A.Fuccillo
scopri di più

Progetto Pavia

Da tre anni AINS onlus è impegnata in un progetto rivolto ad un gruppo di  persone ospiti di una struttura denominata IN&OUT.

Il Centro Diurno si trova a pochi passi dalla stazione di Pavia. Può ospitare fino a 25 persone; si occupa dell’accoglienza di uomini e donne senza fissa dimora. E’ finalizzato alla cura della persona sia a livello relazionale che a livello concreto con la possibilità di prendersi cura della propria igiene personale con docce e lavaggi di indumenti.

IN&OUT accoglie la persona nella sua totalità, attraverso un ascolto attivo e non giudicante, raccogliendo le informazioni riguardanti le fragilità le problematiche, ma anche le potenzialità di ognuno, come punto di partenza per un’ azione educativa e riabilitativa mirata.

Vengono soddisfatti i bisogni primari: 

  • Cura della persona: fornire all’ utenza la possibilità di usufruire del servizio docce e lavanderia per consentire il
    raggiungimento di un adeguata igiene personale
  • Vitto: garantire la prima colazione, il pranzo, e la merenda a metà pomeriggio.  
  • Bisogno psichico ed emotivo: attraverso l’ ascolto e la comprensione si accompagna il soggetto al raggiungimento della consapevolezza di sé e al benessere psico- emotivo.
  • Bisogno sociale: vengono applicate delle strategie per evitare l’isolamento relazionale, attraverso la condivisione delle proprie problematiche con gli operatori e con il gruppo, ricreando una rete sociale sana e delle relazioni funzionali.
  • Bisogno spirituale: accoglienza delle diversità di credo ai fini di raccogliere i valori e le speranze da finalizzare al recupero di fiducia e autostima.

La persona a IN&OUT è accolta da una équipe multidisciplinare composta da 1 responsabile, 3 educatori, 1 psicoterapeuta.

La parola chiave del progetto è fragilità e le azioni che sono state messe in atto sono tutte interventi rivolti a soggetti fragili per soddisfare i loro bisogni primari. Realizziamo attività di educazione sanitaria e sociale, di prevenzione e valorizzazione di stili di vita sani. Numerose le attività di supporto grazie alla collaborazione con altre realtà associative e di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza, tra le quali si segnala la mostra fotografica “Si passa e si va” con toccanti immagini di fragilità vissuta nella stessa città di Pavia. Il progetto prevede inoltre una serie di attività rivolte al personale infermieristico sui temi della fragilità.

 

Foto di Camera Off di Alessandra Fuccillo